R10 Hockenheim - Report delle Prove Ufficiali 1 & 2
- FIA Formula 3 European Championship -

12 Ottobre 2018

Foto 1 - R10 Hockenheim - Report delle Prove Ufficiali 1 & 2

La finalissima del FIA Formula 3 European Championship 2018 è iniziata al meglio per il team PREMA Theodore Racing a Hockenheim. I piloti della categoria cadetta sono chiamati ad un fine settimana tiratissimo sulla pista tedesca, con le vetture spesso separate da margini infinitesimali e tante battaglie attese in pista. 

Nonostante una situazione altamente competitiva, la compagine italiana è riuscita a mantenere il proprio nome al vertice delle classifiche. Al termine della giornata inaugurale del weekend, sono arrivate due pole position su tre inclusa una prima fila monopolizzata per la terza corsa. Nella prima sessione di qualifica, che assegna la griglia per gara 1, il cinese Guanyu Zhou ha fatto registrare un ottimo parziale, volando in cima alle graduatorie da subito. Per lui, si tratta di un risultato molto importante per chiudere la stagione come era iniziata, in grande stile. Il portacolori della Ferrari Driver Academy ha faticato in qualifica 2, ma ha recuperato segnando un ottavo posto per la terza corsa. 

In pole per gara 3 ci sarà il compagno di squadra e in FDA Robert Shwartzman. Il russo si è messo in mostra al meglio, risultando tra i più costanti e competitivi. Oltre alla pole, ha ottenuto due terzi posti rispettivamente per gara 1 e 2.

Anche il leader del campionato Mick Schumacher ha avuto un esordio positivo, mettendosi in una buona posizione per la rincorsa al titolo. Dopo aver segnato il settimo posto in qualifica 1, ha guadagnato due prime file per gara 2 e 3. Ralf Aron e Marcus Armstrong hanno vissuto una giornata di alti e bassi. L'estone è migliorato nel corso delle sessioni, entrando in top-5 per la terza gara, mentre l’australiano ha ottenuto il sesto posto per gara 1 prima di scivolare fuori dalla top-10 in qualifica 2.

Con entrambe le qualifiche disputate al venerdì, le prime due gare si terranno domani, sabato, rispettivamente alle 10:00 e alle 16:30.

 

# 1 - Guanyu Zhou

“La prima qualifica è andata davvero bene. Sapevo che la pista sarebbe stata molto più calda che nelle libere, quindi dovevo centrare un buon giro all’inizio, cosa che ho fatto. E’ bello tornare in pole dopo una lunga e difficile seconda parte della stagione. Qualifica 2 per qualche ragione non è stata ideale. Con il primo set di gomme sono stato veloce, ma con il secondo, il bilanciamento è cambiato completamente e ho faticato molto. Il giro è stato pulito ma il passo ci è mancato. Ci concentreremo sulla prima corsa.”

 

# 4 - Mick Schumacher

“Abbiamo affrontato una ripida curva d’apprendimento ogg, migliorando il nostro modo di lavorare con le gomme nelle libere, e ottenendo un risultato molto positivo. In qualifica 1 non mi aspettavo un così grande degrado delle coperture, dovuto alla temperatura della pista molto più alta rispetto al secondo turno di libere, che avevamo preso come riferimento. Abbiamo adattato il nostro approccio in qualifica 2, e ha funzionato. Non vedo l’ora di scendere in pista domani.”

 

# 7 - Ralf Aron

“Le libere non erano andate male ed eravamo contenti sia della situazione in generale che delle prestazioni della macchina. In qualifica 1 abbiamo giudicato male le condizioni della pista e fatto un po’ di confusione col set-up. In qualifica 2 abbiamo fatto un ottimo lavoro. Abbiamo interpretato la pista perfettamente e adattato l’assetto di conseguenza. Dobbiamo capire perché abbiamo avuto un picco di rendimento, ma abbiamo fatto il massimo che potevamo.”

 

# 8 - Marcus Armstrong

"La prima qualifica non è andata male e abbiamo chiuso sesti, ma abbiamo faticato un po' più del previsto in qualifica 2, dove non sono riuscito a trovare la giusta confidenza con la vettura. Siamo pronti a fare del nostro meglio e recuperare il più possibile in gara 2 e 3.”

 

# 10 - Robert Shwartzman

"Abbiamo sin da subito iniziato la giornata ad un buon livello, ed eravamo costantemente nei primi 3. Durante le varie fasi abbiamo avuto alcuni piccoli problemi con il bilanciamento, la gestione delle gomme e un po' di traffico, ma li abbiamo affrontati bene. Abbiamo messo a segno un’ottima prima qualifica, chiudendo terzi, ma avremmo potuto fare perfino meglio. Nel secondo turno ho dato il meglio e spinto al massimo. Devo ancora capire dove ho perso tempo rispetto a Juri per gara 2, ma sono davvero contento per la pole in gara 3. Il nostro obiettivo sarà quello di imparare dai piccoli errori di oggi e non strafare durante le gare.”

Foto 2 - R10 Hockenheim - Report delle Prove Ufficiali 1 & 2

Mercedes-Benz Ravenol Sparco Brembo Koni Nissens
Gullwing REAL SCHUBERTH NARDI ERREA ACRONIS